Author: Valetina Dallari

Mi sono chiesta a lungo che tipo di mostro avrei affrontato durante questa quarantena.  E’ un dato di fatto. Quando non puoi uscire inizi a pensare a tutto. Ma per bene. Senza distrazioni, perché semplicemente non le hai. Pensare a 360 gradi. Valutare tutto, capire come...

Sono andata in spiaggia stamattina. Era da tanto che volevo andarci. A volte mi chiedono perché proprio Rimini… Rispondo sempre allo stesso modo: cosa c’è più bello del mare ? l’odore, il rumore… è uno scenario così malinconico quanto bellissimo. Un po’ come me. Il vento...

Avevo 16 anni. Ero bella matta ma neanche lei era da meno. Ci siamo conosciute in discoteca, dove altrimenti ? Se ripenso a quegli anni sento un filo di nostalgia. Vi ricordate le prime uscite, i primi amori, le prime sbronze, le prime volte, i...

Non mi sono mai piaciuta. Ma quando dico mai intendo mai. Mamma mi ricorda sempre il mio volermi cancellare dalle foto con la penna. Dice sempre che la inquietava moltissimo vedermelo fare. Non ricordo il motivo, ma a volte lo sfondo era troppo bello per...

Dal mio diario personale, 12/01/2018.Oggi sono terrorizzata. Terrorizzata dal cibo. Terrorizzata perché a volte mi piace quello che mi danno da mangiare. Non riesco neanche a toccarlo. Ho paura di provare piacere per il cibo. Mi sento davvero una merda quando provo a gustarmelo. Ho...

L’unica stanza libera è una singola. Tiro un respiro di sollievo, non voglio parlare con le altre ragazze. Mi sento grassa solo ad incrociare il loro sguardo. Quando le OSS se ne vanno rimango sola in questa piccola stanza. C’è un armadio, un letto singolo,...

Questo non è un post programmato. Non credevo di aver bisogno di scrivere, invece è bastato ascoltare una canzone per farmi uscire un vomito di parole. Oggi devo dire addio al 2018, dovrei essere contenta invece sento un dolore immenso… oggi devo salutare tutto quello che...

“signorina, lei è alta 175cm e pesa 39 kg”. Scoppio a piangere. Come era potuto accadere sotto ai miei occhi ? Non mi pesavo da due anni, perché tanto non avrei mai accettato alcuna cifra… non era mai abbastanza. Continuo a piangere ma una parte di me è furiosa....

Credo di aver pianto almeno due ore prima di scrivere quello che vorrei dire da tanto, tantissimo tempo. Per molti di voi io sono quella di “Uomini e Donne”, per altri sono quella che mette musica, per altri ancora sono quella che si è ammalata...

Iscriviti alla Newsletter