IN HER SHOES

Sono le 3.30 e sto disegnando. Ogni tanto lo faccio, pur non essendone capace. Mi piace l’idea di potermi scarabocchiare, di vedermi dal di fuori, mentre cerco di regalarmi tutta l’espressività che so di avere nella realtà. E poi dopo mi ritaglio sempre, e mi......

Ogni volta che penso alla parola libertà non riesco a non pensare a “Fight Club”. David Fincher mi ha fatto un regalo grande. Mi ricordo quando lo vidi per la prima volta. Ero una ragazzetta, e la mia compagna di banco me ne parlava sempre.......

Sono nata nell’epoca sbagliata. Frase fatta, è vero. Però è così, e mi fa sempre piacere quando me lo ricordano. A volte penso che dovrei essere riconoscente, riconoscente di essere nata in un’epoca dove la donna ha sicuramente più diritti rispetto a 50 anni fa,......

“dipingimi distorto come un angelo anormale che cade” Sono morta tante volte. Dieci, venti, trenta. Mille. Si, sono morta mille volte. Cosi tante da scordarmi come ci si sente mentre si muore. Si muore e basta. Il dolore non passa, cambia. E se c’è una......

Mi dicono spesso che ho una grande immaginazione. I miei pensieri li organizzo come se fossi alla regia di un film. Inquadrature, musiche, espressioni. Mi piace. Rende tutto molto più sopportabile, ed è come se mi prendessi meno sul serio. Mi vengono sempre in mente......

Ogni volta che leggo citazioni di artisti famosi che descrivono il loro amore per la musica ne rimango sempre affascinata. La musica è soggettiva, e anche quello che decidiamo di ascoltare racconta un po’ di noi. Per questo mi piace sbirciare nelle playlist degli altri,......

Ho passato tutta la vita incrociando queste parole, senza avere alcun tipo di reazione. Parole come tantissime altre stampate e infilate in qualche dizionario. Qui significa qui e ora significa ora. E muore li. L’altra sera ho ricevuto una chiamata da un amico, non lo......

Ho appena messo giù il telefono con Vittoria. Abbiamo chiacchierato per due ore, e con lei non vorrei mai smettere di parlare. Le ho detto che dovevo scrivere, e avevo bisogno di ritagliare il mio solito spazio serale. Luce soffusa, candele (del cimitero), musica, birretta......

Stamattina è successo qualcosa, che non avevo programmato. Non amo l’ordinarietà, ma non amo nemmeno gli imprevisti. Come molti altri, mi capita spesso di avere la casella piena di messaggi, tutti diversi tra loro, e ammetto di aver creato il blog anche per questo. Per......

Dite quello he volete ma non è tornato niente alla normalità. E’ mezzanotte e mi ritrovo, ancora una volta, sul mio sgabello, davanti allo stesso pc, l’unica cosa che mi ha tenuto in contatto con voi negli ultimi 5 mesi. Scrivo mentre non ascolto alcuna......

Sogno di essere legata. Sono sdraiata sul pavimento, immobile, con le braccia dietro alla schiena, le gambe unite, mentre persone che conosco mi fotografano, mi riprendono, mi insultano. Mi deridono.  Non provo paura, penso solo a come liberarmi. In ogni sogno, come nella vita reale,......

Sono una persona nuova. Di nuovo. Tipico di me. Gioco e poi rovescio la scacchiera. Ricomincio da capo. Come la torre, la mia carta. Mi ha sempre affascinato l’idea di ricostruire. Ancora e ancora e ancora. Finché non ce la faccio più. Finché non sento......

“Le mie vite”     Sono nata nel buio, nel freddo e nella neve. Sono nata dalla Luna, gridando anche per lei. Cullata dalle ombre, baciata dal fato, nutrita dal sangue.   Sono nata dalla paura, oscura e solida. Sono nata dal pianto, bagnandomi per......

Ogni mattina, ogni volta che apro gli occhi, ogni notte, ogni volta che voglio dormire,  ogni ora. Ogni volta che non ti voglio pensare  tu sei li. Non te ne vai mai, mi cammini accanto,  mi guardi sempre.  Anche quando non ti voglio parlare,  mi......

Mi sono chiesta a lungo che tipo di mostro avrei affrontato durante questa quarantena.  E’ un dato di fatto. Quando non puoi uscire inizi a pensare a tutto. Ma per bene. Senza distrazioni, perché semplicemente non le hai. Pensare a 360 gradi. Valutare tutto, capire......

“Anche se uno riesce a fuggire da una gabbia, non finirà col ritrovarsi in un’altra, solo piú grande?” (Haruki Murakami)   E’ la seconda primavera che guardo da spettatrice. Sono di nuovo qui. Bloccata in un altro loop. Non c’è via di uscita, non posso......

15 Marzo 2020, Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, per combattere i Disturbi del Comportamento Alimentare.   Per lei   Volevo scriverti una lettera. Vorrei scriverti mille cose, ma tanto le sai già. Ho spento tutte le luci, ho messo la musica, mi sono accesa una......

“Il maggior ostacolo al vivere è l’attesa, chi dipende dal domani, perde l’oggi. Predisponi ciò che è in potere della fortuna, lasci andare ciò che è in tuo potere. Dove miri? Dove ti proietti? Tutto quello che deve avvenire è incerto: vivi senza indugio.” Seneca......

E così ormai ci siamo. Me ne vado. Ancora. Non so esattamente quanto sia stata qui, forse tre anni, forse anche di meno… ma non ci voglio pensare. Sorrido, perché sono fatta così. Mi stufo sempre. Prendo tutto quello che un posto mi può dare,......

In realtà questo blog era pronto a dicembre. Sono fatta così, prima di buttarmi in una cosa nuova devo essere pronta. Penso e ripenso, valuto tutti i pro e tutti i contro, per poi chiedermi se sono all’altezza. Poi mi crogiolo nei pensieri, mi sembra......

Sarebbe un sogno incontrarti, come ci si sente ad essere l’idolo di qualcuno? Ancora non mi ci sono abituata. Mi fa così strano quando mi dicono che vorrebbero essere mie amiche o essere come me. Ricevo così tanto amore che sono molto affezionata a tutti......

Sono andata in spiaggia stamattina. Era da tanto che volevo andarci. A volte mi chiedono perché proprio Rimini… Rispondo sempre allo stesso modo: cosa c’è più bello del mare ? l’odore, il rumore… è uno scenario così malinconico quanto bellissimo. Un po’ come me. Il......

Avevo 16 anni. Ero bella matta ma neanche lei era da meno. Ci siamo conosciute in discoteca, dove altrimenti ? Se ripenso a quegli anni sento un filo di nostalgia. Vi ricordate le prime uscite, i primi amori, le prime sbronze, le prime volte, i......

“Le sorelle sono fiori diversi cresciuti nello stesso giardino”. Sorrido e appoggio la calamita nella mia borsa. Me la regalò mia sorella tanto tempo fa, ma forse solo oggi ne abbiamo entrambe colto il vero significato. Sono più di 45 minuti che fisso il monitor......

Non mi sono mai piaciuta. Ma quando dico mai intendo mai. Mamma mi ricorda sempre il mio volermi cancellare dalle foto con la penna. Dice sempre che la inquietava moltissimo vedermelo fare. Non ricordo il motivo, ma a volte lo sfondo era troppo bello per......

Dal mio diario personale, 12/01/2018. Oggi sono terrorizzata. Terrorizzata dal cibo. Terrorizzata perché a volte mi piace quello che mi danno da mangiare. Non riesco neanche a toccarlo. Ho paura di provare piacere per il cibo. Mi sento davvero una merda quando provo a gustarmelo.......

L’unica stanza libera è una singola. Tiro un respiro di sollievo, non voglio parlare con le altre ragazze. Mi sento grassa solo ad incrociare il loro sguardo. Quando le OSS se ne vanno rimango sola in questa piccola stanza. C’è un armadio, un letto singolo,......

Questo non è un post programmato. Non credevo di aver bisogno di scrivere, invece è bastato ascoltare una canzone per farmi uscire un vomito di parole. Oggi devo dire addio al 2018, dovrei essere contenta invece sento un dolore immenso… oggi devo salutare tutto quello......

“signorina, lei è alta 175cm e pesa 39 kg”. Scoppio a piangere. Come era potuto accadere sotto ai miei occhi ? Non mi pesavo da due anni, perché tanto non avrei mai accettato alcuna cifra… non era mai abbastanza. Continuo a piangere ma una parte......

Credo di aver pianto almeno due ore prima di scrivere quello che vorrei dire da tanto, tantissimo tempo. Per molti di voi io sono quella di “Uomini e Donne”, per altri sono quella che mette musica, per altri ancora sono quella che si è ammalata......

Iscriviti alla Newsletter